Qualcosa da debellare…

395468_480911235304350_1294097790_n

.

Esiste un cancro talmente letale che mina ad uccidere l’anima di chi l’ha incontrato.
Non è la malattia che tutti conoscono, bensì quella malvagità che è insita nell’animo di alcuni esseri chiamati “umani”, e solo il suolo dov’esso cammina conosce il fetore delle sue orme, e la profondità di quel baratro in cui ti vorrebbe trascinare.
Esso calpesta valori e dignità umana, fresche gemme di rara bellezza.
Possiede seguaci degni della sua oscura presenza… chi per ambizione, chi per paura… chi per idolatria, lo segue tacito.
Il suo nemico più potente è chi osa contrastarlo subendo ingiustizie… chi riesce a lottare rialzandosi, senza mai prestarsi ai suoi meschini ricatti; ma alla fine è lui che trionferà vittorioso, poiché anche una piccola fiammella può rischiarare le tenebre più oscure…
Anche un singolo uomo può fare la differenza!
Esiste un cancro che va debellato, e si chiama abuso di potere!

postdivider

Un nuovo cammino

 

Or ecco…
un timido raggio di sole filtra
tra le persiane socchiuse del cuore
ad illuminare quell’angolo leso.

La luce esita un istante
poi l’aroma di vita fluisce
laddove il male ha scavato fosse
e continua noncurante la sua corsa.

Ma l’ideale del giusto è vitale linfa
travolge con impeto trainando stelle
ed è rinascita di un nuovo cammino…
e consapevolezza di libertà!

© Betty Liotti
27 maggio 2016

postdivider

 

Loading spinner

Cerca in tutto il sito


Google:  Yahoo:  MSN:

Cerca

Parole chiave più ricercate