Benvenuti in Baby-flash, questo sito è dedicato a tutti i bambini e a coloro che li aiutano a crescere. Potete contattarmi per qualsiasi motivo tramite e-mail. Grazie a tutti e buona navigazione

Se non riesci a visualizzare gli esercizi interattivi del sito leggi attentamente i consigli ---> QUI

Ssssst… silenzio…

silenzio

 .

Ssssst… silenzio…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
il lieve passo che più non s’ode
di chi le urla paca nella quiete
nell’indifferenza che adombra.

Frastuono di canti senza poesia
scrosciano applausi a mediocri farse…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
l’innocenza che sussurra ancora
il rumore del mare che culla anime
una nenia che sa di vita.

Il male ha rubato la voce
non sapendo gestirne il tono…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
l’antica voce della sera
ridotta a detrito umano
reclusa nell’oblio dell’eterno inverno.

La dignità scende la china
sospinta da sprezzanti braccia…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
il rumore di un petalo che libero vola
il battito di un cuore caduto
laggiù… sotto cumuli di macerie e sangue.

Avanza inesorabile e potente il re del terrore
il suo passo incide a fuoco orme profonde…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
il rumore del pane fresco e croccante
per chi non ne ha mai sprecato
vivendo di stenti in ginocchio.

L’ingordigia inzuppata rotola
come pesante palla diviene valanga…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
la voce di chi non ha parola
sognarne il volo e posarsi là
su albe misericordiose.

Le parole come artigli graffiano
deturpando immacolate pareti…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
un rumore di passi diverso da altri
che prende per mano l’oppresso
sottraendo potere allo scettro.

Laddove l’amore non ha residenza
si ascoltano eterni pianti…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
il rumore del vento nel grano
il fruscio dell’erba sui piedi
che non hanno potuto viaggiare…

Assordanti boati come esplosioni di stelle
sottraggono qualcosa o tutta una vita…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbe ascoltare
la sinfonia della vita che vibra
i sogni volare in alto e…
oltre il frastuono divenire realtà.

L’attesa ha perso il passo
zoppicante arranca nel tempo che corre…

Ssssst… silenzio…
qualcuno vorrebbero ascoltare
il rumore della Carità…
il rumore dell’Amore…
il rumore della Pace…

Ssssst… silenzio…

 © Betty Liotti
Dicembre 2016

divisorio

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

16 Commenti

Lascia un Comment
  1. Un brano chiaro, esplicito, intelligibile, attraverso il quale l’autrice ci esorta a lasciar perdere l’apparenza, per recuperare il senso delle piccole cose: l’innocenza infantile, la purezza di cuore, la capacità di osservare e apprezzare i dettagli, quelli che spesso, nel “frastuono” della quotidianità, sfuggono alla maggioranza della gente.
    C’ è, in sintesi, una sorta di frenesia generale che spinge verso il fatuo, l’inutile e il sovrabbondante, mentre gli animi semplici avrebbero bisogno di… “ascoltare il rumore del vento nel grano /il fruscio dell’erba sui piedi/ i sogni volare in alto…”
    C’è bisogno, in sintesi, di recuperare il valore vero della vita!
    Complimenti sinceri!

    1. Grazie per l’attenta rilettura Antonio, è sempre un onore averti qui :-)
      Un caro saluto

  2. Complimenti, Betty!Come al solito sai toccare il cuore con la delicatezza dei tuoi sentimenti, che riesci a esprimere così bene! E’ un augurio per il Natale che arriva:non riempiamoci la bocca di vuote parole, ma agiamo, donando pace, amore e carità…e allora tutto potràavere un senso!Ma …facciamolo in silenzio!
    Buona giornata!

    1. Sei molto buona Aida, grazie di cuore, buon fine settimana!

  3. Se una richiesta così prioritaria parte da una bambina, non possiamo che ascoltarla! Annamaria ed io, ti mandiamo un grosso saluto! (Siamo in clinica)

    1. Spero sia solo per controlli… Un grande saluto anche da me!

  4. Brava Betty sai sempre giungere al cuore.
    Sarebbe fantastico ascoltare solo il dolce suono della serenità, della pace, dell’amore universale.
    Felice fine settimana.
    Un abbraccio
    enrico

    1. Grazie a te caro Enrico, sempre pronto a ricevere.
      Un abbraccio e buon fine settimana!

  5. Si Betty, facciamo silenzio e ascoltiamo…..ascoltiamo i rumori che contano, quelli importanti…..quelli che in realtà non fanno rumore.
    Brava,come sempre tocchi i tasti giusti per farci riflettere.
    buona giornata amica mia

    1. E’ proprio così cara Rita, il frastuono ormai è così assordante che non si riesce a percepire la melodia delle cose che veramente contano.
      Ti abbraccio con infinito affetto cara amica <3

  6. Che dire cara Betty, concordo con i vari commenti e ti dico anch’io che come qualcuno ha scritto tu sai sempre toccare il cuore, arrivare a suscitare in chi ti legge sentimenti buoni e far riflettere……..
    Un grande, affettuoso abbraccio!

    1. Cara Rosella, questo mi fa immensamente piacere, come pure la tua presenza qui da me.
      Grazie di cuore, un grande abbraccio a te cara, e buona settimana! <3

  7. Mi hai colpita nel profondo,Betty. Da te si avverte il vero significato del Natale.

    Ti abbraccio

    1. Grazie Gianna, mi fa piacere…
      Un abbraccio anche a te

  8. che bella Betty
    sai vorrei essere il battito del tuo cuore per ascoltare in silenzio la voce del tuo cuore…
    un bacio Valeria

    1. Sei sempre tanto carina Vale, grazie!
      Un bacio anche a te e Michelle <3 <3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cerca

Grazie per il tuo voto!


grazie-della-visita


--- Grafica by Betty Liotti --- Sito on line dal 28-4-2007 --- Copyright © (2007-2017). Tutti i diritti riservati --- ---Policy Privacy-----------DISCLAIMER---
Frontier Theme
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.