Benvenuti in Baby-flash, questo sito è dedicato a tutti i bambini e a coloro che li aiutano a crescere. Potete contattarmi per qualsiasi motivo tramite e-mail. Grazie a tutti e buona navigazione

Se non riesci a visualizzare gli esercizi interattivi del sito leggi attentamente i consigli ---> QUI

Meravigliarsi ancora…

langhe.

Col passare degli anni abbiamo perso la poesia del “meravigliarci”.
Nasciamo tutti con questo dono, basta guardare i bambini per rendercene conto, poi cresciamo e piano piano chiudiamo questa finestra restando nella penombra o completamente al buio.
Da qualche anno mi sto rendendo conto che sto ricominciando a percepire tutto in modo diverso.
I bei gesti e le parole assumono un significato intenso, profondo e importante… soprattutto la bellezza da cui siamo circondati e che spesso non riusciamo a mettere a fuoco; e anche solamente uscire a fare una passeggiata, per me diviene un dono da non sottovalutare.
Il mio sguardo al mattino appena mi alzo ora è sempre rivolto al cielo, mi affascinano i suoi colori, e quando c’è anche il sole a riflettere i suoi raggi sul mondo… trovo sia un quadro d’ineguagliabile bellezza. L’essere umano non potrà mai essere in grado di rappresentare, con tutta la bravura e la tecnologia possibile.
La settimana scorsa, mio marito volle portarmi a fare un giro nelle Langhe.
Durante il tragitto si aprivano ai nostri occhi paesaggi incantevoli e suggestivi; i filari dei vigneti erano ormai spogli dei loro succosi grappoli, ma i pampini appesi ai tralci erano un concerto di colori.
Le file di alberi erano un grandioso spettacolo dalle mille e calde sfumature, grazie anche al sole che, coronava le chiome tuttora abbondanti, nonostante ai loro piedi ci fossero distese di caldi tappeti.
Grati alla temperatura ancora mite (stranezza qui al nord) abbiamo potuto ammirare i meravigliosi colori dell’autunno.
Sembravamo due bambini raggianti in un negozio di giocattoli: “Guarda lì Mauro!”, “Guarda là Betty!”, era una corsa ad acchiappare più colori possibili e fissarli nella mente come ricordi indelebili.
Alla sera e i giorni successivi avevo ancora negli occhi quelle meravigliose ed eterne istantanee.
Tra non molto sarà la volta degli alberi di Natale, usciremo per fare il nostro consueto giro annuale tra le vie dei paesi qui intorno,  per contarli e stabilirne quale sia per noi il più bello :-)
E a voi… cosa vi meraviglia ancora?

divisorio2

 

La meraviglia del giorno

Il vento oggi ha cullato soffiando
su fili d’erba ora addormentati.
I fiori han chiuso come scuri le flessuose corolle
nella silenziosa preghiera della sera.
Dietro il muretto il sole è crollato stanco
tra rossiccia polvere d’ali di farfalla.
Il giorno si ritira oltre la collina
e da dietro nuvole incipriate di rosa
sembra sussurrare al cuore:
“Domani nascerò ancora per te
non m’è dato fermarmi
posso solo chinarmi a cogliere
i frammenti dei tuoi giorni
mutarli in infiniti ricordi
risalire la china dei sogni e adagiarli.
Domani abbi cura di me
non guardare indietro
e neppure avanti
meravigliati del presente
è l’unico giorno che hai
per vivere davvero!”

© Betty Liotti
Novembre 2016

divisorio2

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cerca

Grazie per il tuo voto!


grazie-della-visita


--- Grafica by Betty Liotti --- Sito on line dal 28-4-2007 --- Copyright © (2007-2017). Tutti i diritti riservati --- ---Policy Privacy-----------DISCLAIMER---
Frontier Theme
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.