Fermare il tempo

parco

Al parco

È arrivato l’autunno. Il grande parco è verde, giallo e rosso.
Un signore molto vecchio lo sta attraversando lentamente ed ecco cosa vede: un bambino piccolo, sotto un albero enorme, se ne sta col naso all’insù ad aspettare che le foglie si stacchino dai rami.
Appena una foglia tocca terra, lui la raccoglie, si arrampica veloce su per il tronco fino ai rami, tira fuori un tubetto di colla e la riattacca esattamente nel punto da cui si è staccata. Quindi torna a terra e aspetta la foglia successiva.
Senza fretta e senza nessuna preoccupazione.
-Che cosa stai facendo?- non può fare a meno di domandargli il vecchio.
-Fermo il tempo- risponde serio il bambino, senza smettere di guardare per aria.
-Interessante. E come pensi di fare?- insiste il vecchio.
-È semplice: se quest’albero non perderà le foglie, per lui non passerà l’autunno e se non passerà l’autunno non potrà venire neppure l’inverno e se non verrà l’inverno per quest’albero forse non verrà neanche per gli altri alberi e per gli animali e per le persone… Insomma il tempo si fermerà per tutti.-
Quindi si volta e guardando dritto negli occhi il vecchio aggiunge sorridendo:
-Anche per te. Giusto?-
E senza attendere la risposta ritorna a guardare verso l’alto.
-Giusto. Molto giusto.- borbotta l’altro un po’ stupito e alza anche lui lo sguardo verso la pianta.
Passano alcuni istanti così, in silenzio, uno vicino all’altro, coi nasi per aria.
Poi è ancora il vecchio che parla per primo:
-Ma perché vuoi fermare il tempo? Non vuoi diventare vecchio come me, vero?-
-No, non è questo, è che d’inverno non si può più uscire di casa, venire al parco a giocare, vedere gli amici, non si può…-
Ma non finisce la frase perché deve correre a raccogliere una foglia appena caduta.
Il vecchio signore lo segue con un po’ di paura mentre quello si arrampica come una scimmia in cima alla pianta.
Intanto cade un’altra foglia e un’altra e un’altra ancora. Il vecchio pensa che quel piccolo matto non ce la farà mai da solo a fermare il tempo!
Allora sai cosa fa?
Si toglie la giacca e si mette ad aiutarlo.

Roberto Pavanello

Qualcuno una volta mi ha detto che il tempo è un predatore che ci aspetta al varco per tutta la vita, ma io credo che il tempo sia un amico che ci accompagna e ci ricorda di godere di ogni istante, perché quell’istante non tornerà mai più.

Jean Luc Picard

 

Buon fine settimana a voi che leggete :)