I due asinelli

Alla grotta di Betlemme arrivarono anche due asinelli.
erano stanchi e macilenti.
Le loro groppe erano spelacchiate e piagate dai pesanti sacchi che il mugnaio loro padrone caricava quotidianamente e dai colpi di bastone che non risparmiava.
Avevano sentito i pastori parlare del Re dei Re venuto dal cielo ed erano accorsi anche loro.
Rimasero un attimo a contemplare il Bambino.
Lo adorarono e pregarono come tutti.
All’uscita li attendeva lo spietato mugnaio.
I due asinelli ripartirono a testa bassa, con il pesante basto sulla groppa.
«Non serve a niente – disse uno –.
Ho pregato il Messia che mi togliesse il peso e non l’ha fatto ».
«Io invece – ribatté l’altro, che trotterellava con un certo vigore
– gli ho chiesto di darmi la forza di portarlo ».

Se qualcuno ti dice: «la vita è dura », chiedigli:
« In confronto a che cosa? ».

 

don Bruno Ferrero
Autore: Bruno Ferrero – Libro: La Vita è Tutto Ciò che Abbiamo
Casa Editrice: ElleDiCi

 

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

7 Commenti

  1. A ME MI E PIACIUTA QUESTA STORIA, LO VOLETE SAPERE PERCHE’ ? PARLA DI AMICIZIA E DI AMORE PER GLI ALTRI CHE TI STANNO INTORNO.
    BACI BACI DA GIULIA (ANNI 7).

    1. Un bacio anche a te cara Giulia :-)

  2. vuol dire che sono stanchi e affamati ed a loro non piace la loro vita

  3. Questa storia ha un grande significato.Mi è piaciuta molto. CIAO<3

    1. Grazie Benedetta, ciao :-)

  4. Bisogna imparare, che la vita a volte è facile e altre volte difficile, basta accettarla :-)

    1. Brava Alice… è proprio così, ciao, buona serata :-)

Commenti are closed.

Se non riesci a visualizzare gli esercizi interattivi del sito leggi attentamente i consigli ---> QUI

Cerca

Grazie per il tuo voto!

Parole chiave più ricercate


grazie-della-visita